albo pretoriodifferenziatanewsservizi cittadinosegnalazionifrosolone turismo

Prende l’avvio anche nel Comune di Frosolone il servizio di rilascio della Carta d’Identità Elettronica (CIE). Da domani sarà possibile richiederla recandosi presso l’Ufficio Anagrafe.

La nuova carta sostituirà quella cartacea che, salvo casi eccezionali (casi di reale e documentata urgenza, segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche) non potrà più essere rilasciata.

Le carte di identità già emesse restano comunque valide fino alla loro naturale scadenza e, pertanto, il nuovo documento potrà essere richiesto soltanto a partire dal centottantesimo giorno precedente tale scadenza.

La CIE costa agli utenti € 22,50 in occasione del primo rilascio o del rinnovo alla scadenza e € 28,00 per il rilascio del duplicato per smarrimento, furto e deterioramento.

Il Comune acquisirà i dati del cittadino che verranno trasmessi al Ministero dell’Interno, il quale provvederà alla stampa, personalizzazione e consegna del documento presso l’indirizzo indicato dal titolare, oppure presso la sede municipale, entro 6 giorni lavorativi.

Tenuto conto che non sarà più possibile rilasciare il documento contestualmente alla richiesta, raccomandiamo i cittadini di rivolgersi all’Ufficio Anagrafe in anticipo rispetto alla data di scadenza dell’attuale carta d’identità (non prima, comunque, di 180 giorni dalla naturale scadenza).

Attualmente non è possibile rilasciare la CIE ai cittadini iscritti all’AIRE.

Per richiedere la carta d’identità elettronica occorre presentare:

  • la precedente carta d’identità o la denuncia di furto o smarrimento;
  • la tessera sanitaria;
  • una fototessera con le stesse caratteristiche stabilite per il rilascio del passaporto.

I cittadini non comunitari, oltre alla documentazione di cui sopra, devono presentare anche:

  • il passaporto in corso di validità (in originale);
  • il permesso di soggiorno valido (in originale).

Per i minorenni, al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento e deposita le impronte digitali. L’assenso all’espatrio deve essere reso da entrambi i genitori.

Primo Pianolinea

Eventilinea

Sicurezza ed Emergenzalinea

Rassegna Stampalinea