albo pretoriodifferenziatanewsservizi cittadinosegnalazionifrosolone turismo

A V V I S O  P U B B L I C O

 

PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO/TRIBUTI AI SENSI DELL’ART. 110, COMMA 1, DEL D.LGS. N. 267/2000 E S.M.I. A TEMPO DETERMINATO (FINO AL TERMINE DEL MANDATO AMMINISTRATIVO) E PARZIALE (ORE 18 SETTIMANALI).  

 

IL REPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO

 

In esecuzione della deliberazione di G.C. n. 32 del 10.03.2018, e della Determinazione n. 144 del 29/06/2018, che ha approvato lo schema del presente avviso;

Visti:

  • l’art. 97 della Costituzione;
  • l’art. 110 del D. Lgs. n. 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni;
  • il vigente Regolamento degli Uffici e Servizi;

 

RENDE NOTO

 

È indetto avviso pubblico per l’espletamento di procedura comparativa mediante valutazione di curriculum vitae e successivo colloquio finalizzata al conferimento dell’incarico di Responsabile del Servizio Finanziario/Tributi ai sensi dell’art. 110, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i. a tempo determinato (fino al termine del mandato amministrativo) e parziale (ore 18 settimanali).

All’incaricato verrà attribuita la retribuzione prevista per la Categoria D – Posizione economica D1 del C.C.N.L. del Comparto Regioni – EE.LL., comprensivo di 13^ mensilità, indennità di vacanza contrattuale e indennità di comparto, cui va aggiunto l’assegno per il nucleo familiare, se dovuto, l’indennità di posizione e quella di risultato.

 

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Per partecipare alla selezione è necessario possedere, alla data di scadenza del presente avviso, i seguenti requisiti:

  1. a) Età non inferiore a 18 anni;
  2. b) Cittadinanza italiana o quanto previsto dall’art. 38, comma 1 e 3-bis, del D.lgs. n. 165/2001;
  3. c) Godimento dei diritti politici;
  4. d) Assenza di condanne penali, procedimenti penali in corso, interdizione o altre misure che escludono l’accesso al pubblico impiego;
  5. e) Idoneità fisica all’impiego e allo svolgimento delle mansioni proprie dell’incarico da ricoprire, facoltativamente accertata dall’Amministrazione all’atto dell’assunzione fatta salva la tutela per i portatori di handicap di cui alla legge n. 104/1992;
  6. f) Per i cittadini italiani di sesso maschile soggetti all’obbligo di leva (nati entro il 31/12/1985): di essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo;
  7. g) Non essere interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
  8. h) Non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, né dispensati per persistente insufficiente rendimento, né dichiarati decaduti ai sensi dell’art. 127, comma 1 lett. d), del D.P.R. 3 del 03/01/2013;
  9. i) Non trovarsi in nessuna delle ipotesi di incompatibilità allo svolgimento dell’incarico ai sensi degli artt. 9 e 11, comma 1, del D.Lgs. n. 39/2013, ovvero dichiarare la disponibilità ad eliminare eventuali cause di incompatibilità prima della sottoscrizione del contratto di lavoro;
  10. l) Diploma di Laurea vecchio ordinamento oppure Laurea specialistica o Laurea Magistrale nuovo ordinamento in Economia e Commercio, Economia aziendale o equipollenti;
  11. m) Esperienza pregressa di almeno due anni, anche non continuativi, in qualità di Responsabile del Settore Finanziario/Tributi di uno o più Comuni, derivante da rapporti di lavoro sia di tipo dipendente che di tipo collaborativo o di incarico professionale, che dovrà essere attestata da specifica certificazione dello stesso Ente;
  12. n) Adeguata conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Tutti i prescritti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, nonché permanere al momento dell’eventuale conferimento dell’incarico.

 

DOMANDA E DOCUMENTI ALLEGATI

 

Gli interessati devono presentare apposita domanda, redatta in carta semplice, secondo lo schema allegato al presente avviso, dichiarando sotto la propria responsabilità, a pena di esclusione:

  1. Nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, recapito telefonico, e-mail o pec;
  2. Possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  3. Comune d’iscrizione nelle liste elettorali, ovvero motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  4. Eventuali condanne penali riportate, precisando se vi siano procedimenti penali pendenti (dichiarazione da rendere espressamente, anche in caso di assenza di condanne e procedimenti);
  5. Idoneità fisica all’impiego e allo svolgimento delle mansioni proprie dell’incarico posto a selezione;
  6. Per i cittadini italiani di sesso maschile soggetti all’obbligo di leva (nati entro il 31/12/1985): di essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo;
  7. g) Non essere interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
  8. h) Non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, né dispensati per persistente insufficiente rendimento, né dichiarati decaduti ai sensi dell’art. 127, comma 1 lett. d), del D.P.R. 3 del 03/01/2013;
  9. i) Non trovarsi in nessuna delle ipotesi di incompatibilità allo svolgimento dell’incarico ai sensi degli artt. 9 e 11, comma 1, del D.Lgs. n. 39/2013, ovvero dichiarare la disponibilità ad eliminare eventuali cause di incompatibilità prima della sottoscrizione del contratto di lavoro;
  10. Il periodo di servizio prestato in qualità di responsabile del Settore Finanziario/Tributi di uno o più Comuni;
  11. Eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di impiego presso pubbliche amministrazioni (dichiarazione da rendere espressamente, anche in assenza di cause di risoluzione);
  12. Domicilio al quale devono essere effettuate tutte le comunicazioni inerenti la selezione se diverso dalla residenza, indicando obbligatoriamente un recapito telefonico;
  13. Consenso al trattamento dei dati personali fornito nel rispetto del Codice sul trattamento dei dati personali.

Alla domanda dovrà essere allegato uno o più attestati di servizio, per un periodo di almeno due anni, in qualità di Responsabile del Settore Finanziario/Tributi di uno o più Comuni ed un dettagliato curriculum vitae, nel quale dovrà essere riportato tutto quanto ritenuto utile dal candidato al fine di consentire la migliore valutazione delle attitudini lavorative possedute.

La firma in calce alla domanda è obbligatoria e non è soggetta ad autenticazione.

Alla domanda va allegata copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità del sottoscrittore in corso di validità.

 

TERMINE DI SCADENZA

 

La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12:00 del 25/07/2018.

La domanda, redatta su carta semplice in conformità allo schema allegato al presente avviso, potrà essere scaricata dal sito dell’Albo pretorio on line del Comune all’indirizzo www.comune.frosolone.is.it, deve essere indirizzata al Rappresentante legale p.t. del Comune di Frosolone, può essere consegnata direttamente all’ufficio protocollo del Comune, sito in Via Garibaldi n. 37, che ne rilascerà ricevuta, nei normali orari di apertura al pubblico, oppure inviata entro il termine di scadenza per lettera raccomandata A.R. (saranno esaminate esclusivamente le domande pervenute entro il termine ultimo di presentazione) o tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) (in base agli indirizzi espressi dal Dipartimento della Funzione pubblica con circolare n. 12/2010 del 03/09/2010) al seguente indirizzo di posta elettronica certificata del Comune: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La busta contenente la domanda, ovvero l’oggetto della PEC, dovranno riportare la seguente dicitura: “ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA PER IL CONFERIMENTO, A TEMPO DETERMINATO E PARZIALE, DELL’INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO/TRIBUTI, AI SENSI DELL’ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. N. 267/2000”.

Il Comune non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione dell’indirizzo da parte del concorrente o per mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili al fatto di terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.

 

CRITERI PER LA VALUTAZIONE

 

Alla valutazione del curriculum e successivo colloquio provvederà apposita Commissione tecnica costituita dal Segretario Comunale, che la presiede, e da due Esperti. 

Il punteggio massimo attribuibile, di 70 punti, è così ripartito:

  • la valutazione del titolo di studio e dell’esperienza pregressa in qualità di Responsabile del servizio oggetto dell’incarico, per un massimo di punti 40;
  • la valutazione a seguito del colloquio, per un massimo di punti 30.

Per la valutazione del titolo di studio, dell’esperienza pregressa in qualità di Responsabile nei servizi oggetto dell’incarico e del colloquio motivazionale si terrà conto dei seguenti elementi:

 

  1. VALUTAZIONE TITOLO DI STUDIO E SERVIZI/INCARICHI PRESTATI (max 40 punti)

Titolo di studio (diploma di laurea)

Massimo punti 10

votazione compresa tra 66 e 74

punti 2

votazione compresa tra 75 e 83

punti 4

votazione compresa tra 84 e 92

punti 6

votazione compresa tra 93 e 101

punti 8

votazione compresa tra 102 e 110

punti 10

 

 

 

 

 

Esperienza pregressa in qualità di Responsabile del Settore Finanziario/Tributi di uno o più Comuni

[computata in anni o frazione di anni (mesi e gg.)]

Massimo punti 30

Servizio prestato per oltre 24 mesi e fino a 30 mesi

punti 10

Servizio prestato per oltre 30 mesi e fino a 36

punti 20

Servizio prestato per oltre 36 mesi

punti 30

 

 

 

  1. COLLOQUIO  (max 30 punti)

Coloro che, sulla base della domanda e del curriculum, risulteranno in possesso dei requisiti richiesti saranno convocati, per il tramite del segretario della commissione, tramite PEC o altro mezzo indicato dal candidato sulla domanda, a sostenere un colloquio finalizzato al riscontro della preparazione professionale/culturale/scientifica e delle esperienze di servizio dichiarate nel curriculum. In particolare il colloquio verterà sui seguenti argomenti:

  1. Conoscenza della normativa di settore degli Enti Locali;
  2. Conoscenza della normativa e orientamenti giuscontabili in materia di ordinamento contabile e tributario degli Enti locali;
  3. Adeguate conoscenze sull’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse, posta elettronica e internet, software gestionali per gli Enti Locali, relativi in particolare agli aspetti contabili e tributari;
  4. Spiccata flessibilità ed orientamento al “problem solving”, capacità di realizzare un check-up organizzativo del settore di competenza ed eventualmente riprogrammarlo, capacità di conduzione e valorizzazione del team, con la proposizione di obiettivi realizzabili e valutabili.

                                                         

La valutazione operata ad esito della selezione condotta è intesa esclusivamente ad individuare una rosa di candidati, tra quelli in possesso delle necessarie caratteristiche professionali, da sottoporre al Sindaco che effettuerà la scelta della parte contraente legittimata alla stipula del contratto individuale di lavoro subordinato a tempo determinato e, pertanto, non dà luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito comparativo.

Inoltre, la selezione per il conferimento dell’incarico in argomento non assume caratteristiche concorsuali e non determina alcun diritto al posto da ricoprire.

L’acquisizione delle candidature non comporterà l’assunzione di alcun obbligo specifico da parte del Comune di Frosolone, né comporterà l’attribuzione di alcun diritto ai candidati in ordine all’eventuale assunzione.

 

TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE

 

Il trattamento giuridico ed economico è quello previsto dal vigente C.C.N.L. dei dipendenti degli EE.LL. per la Categoria D - Posizione Economica D1, come di seguito specificato e al lordo delle ritenute previdenziali, assistenziali e fiscali stabilite dalla legge, rapportato all’orario di lavoro effettuato:

  1. stipendio annuo tabellare iniziale;
  2. tredicesima mensilità
  3. indennità mensile di comparto;
  4. indennità di vacanza contrattuale;
  5. assegno per il nucleo familiare, se e in quanto spettante;
  6. indennità di posizione;
  7. indennità di risultato.

 

 

INFORMATIVA EX ART. 13 D. LGS. 196/2003 PER IL TRATTAMENTO DI DATI SENSIBILI

 

Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che riguardano il candidato sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la sua riservatezza e i suoi diritti.

In particolare, i dati idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell'interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (art. 26).

Ai sensi dell'articolo 13 del predetto decreto, forniamo quindi le seguenti informazioni.

  1. I dati sensibili del candidato verranno trattati, nei limiti delle Autorizzazioni generali del Garante, per il solo fine della selezione e per gli adempimenti conseguenti;
  2. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: manuale e informatizzato;
  3. Il conferimento dei dati è obbligatorio nei limiti delle informazioni richieste per le comunicazioni legali obbligatorie e per la sottoscrizione del contratto e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati potrebbe comportare la mancata o parziale esecuzione del rapporto.
  4. I dati potranno essere comunicati agli Enti previdenziali/assistenziali e alle pubbliche Amministrazioni competenti in materia di rapporti di lavoro;
  5. Il titolare del trattamento è: Comune di Frosolone;
  6. Il responsabile del trattamento è il Segretario p.t. del Comune di Frosolone;
  7. In ogni momento il candidato potrà esercitare i suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'articolo 7 del D. Lgs.196/2003.

 

DISPOSIZIONI FINALI

 

Si rammenta che le dichiarazioni mendaci, le falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del Codice penale e delle leggi speciali in materia. Il Comune si riserva comunque, al momento dell’assunzione in servizio, di verificare la veridicità di quanto dichiarato dal candidato.

Nell’espletamento dell’incarico il soggetto individuato dovrà rispettare il segreto d’ufficio e la riservatezza e si obbliga a non svolgere contemporaneamente attività lavorative in contrasto con i doveri di imparzialità assunti verso il Comune e di incompatibilità previsti dalla legge.

Qualora il soggetto da assumere non prenda servizio, senza giustificato motivo, entro il termine assegnato decadrà dal diritto all’assunzione. In caso di rinuncia o di recesso del candidato prescelto il sindaco può nominare un altro candidato in possesso dei requisiti prescritti.

La stipulazione del contratto individuale di lavoro comporta l’accettazione piena, da parte del candidato, di quanto previsto dallo Statuto e dai Regolamenti dell’Ente.

Il presente avviso non fa sorgere a favore dei partecipanti alcun diritto all’assunzione presso il Comune di Frosolone che si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non dare seguito alla selezione, anche in riferimento all’applicazione di norme o interpretazioni delle stesse.

L’Amministrazione dell’Ente si riserva il diritto di modificare, prorogare o eventualmente revocare il presente avviso a suo insindacabile giudizio.

Il presente avviso è emanato in osservanza delle disposizioni della legge 12/03/1999 n. 68, nonché delle disposizioni della legge 10/04/1991 n. 125, concernenti le pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, come previsto dall’art. 57 del D. Lgs. 165/2001.

Il Responsabile del Procedimento è il Segretario p.t. del Comune di Frosolone.

Per informazioni e chiarimenti, gli interessati possono telefonare al n. 0874/890435 o scrivere a Comune di Frosolone, Via Garibaldi, n. 37 – 86095 – Frosolone (IS) oppure al seguente indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Frosolone, 5 luglio 2018

 

 

IL SEGRETARIO COMUNALE
(Dott. Domenico Nucci)



Modulo di domanda

Primo Pianolinea

Eventilinea

Sicurezza ed Emergenzalinea

Rassegna Stampalinea